Accordo di Programma Scali Ferroviari

Accordo di Programma Scali Ferroviari

Il giorno 23/06/2017 si è conclusa la sottoscrizione digitale da parte del Comune di Milano, di Regione Lombardia, delle società del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e di Savills IM SGR SpA dell’Accordo di Programma per la riqualificazione urbanistica di 7 scali ferroviari siti in Milano correlata al potenziamento del sistema ferroviario milanese.

 

Sul sito del comune di Milano sono disponibilitutti i documenti, compresi gli allegati, che compongono l’accordo di programma: http://www.comune.milano.it/…/scali_ferroviari

Obiettivi dell’accordo

  1. la riqualificazione territoriale degli scali ferroviari dismessi mediante interventi di elevato valore ambientale, urbanistico e architettonico;
  2. lo sviluppo e il potenziamento del sistema ferroviario in ambito milanese,con particolare riferimento al miglioramento dell’accessibilità tra l’area suburbana e il capoluogo, nonché all’aumento dell’accessibilità allepolarità funzionali presenti nelle zone periferiche;
  3. il miglioramento del rapporto fra ferrovia e città, mediante interventi di realizzazione di nuove stazioni e di riqualificazione di quelle esistenti ed il potenziamento delle connessioni e degli interscambi della rete ferroviaria con i vari sistemi di trasporto pubblico, i parcheggi di corrispondenza, le reti viaria, ciclabile e pedonale;
  4. la valorizzazione funzionale delle aree ferroviarie dismesse, in modo tale che si integrino al tessuto urbano circostante, in coerenza con il ruolo strategico che esse possono assumere nel quadro delle trasformazioni urbane;
  5. il perseguimento di uno sviluppo territoriale sostenibile, in grado di rispondere alle sfide poste dalle emergenze ambientali e sociali, che garantisca in particolare:
    • la ricucitura delle reti infrastrutturali, viarie e ciclabili urbane e locali;
    • il potenziamento dell’utilizzo del trasporto pubblico, delle connessioni e degli interscambi della rete ferroviaria con i vari sistemi di trasportopubblico;
    • la creazione di nuovi spazi da destinare a verde, di nuove connessioni pedonali e ciclo-pedonali, di nuove strutture per servizi pubblici e di interesse generale, al servizio sia dei nuovi insediamenti che dei tessuti urbani circostanti;
    • la ricerca di soluzioni atte a garantire il raggiungimento di obiettivi ambientali ed ecologici generali, con particolare riferimento ai temi del risparmio e dell’efficienza energetica e della riduzione delle emissioni climalteranti e della tutela del benessere dei cittadini;
    • la previsione di una nuova rete ecologica lungo la linea ferroviaria;
    • il perseguimento di un processo di sviluppo urbanistico partecipato, attento alle istanze espresse della collettività nonché coerente con i principi di efficienza ed economicità dell’azione amministrativa;
    • l’attenzione alla domanda di abitazioni in affitto e abitazioni in affitto a riscatto, in particolare per i giovani, le giovani famiglie, e le fasce di popolazione che non hanno possibilità di accedere al libero mercato.

ScaliFerroviari_170703_Presentazione AdP

La Circle Line

Tra gli indirizzi strategici indicati dal Consiglio, riveste particolare importanza l’utilizzo del corridoio delle cinture ferroviarie (cosiddetta Circle Line) per connessioni di rete con le funzioni di interesse strategico collocate lungo la linea.

CircleLine_ScaliFerroviari

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *