Urbanistica ed edilizia, cosa cambia in Lombardia

Urbanistica ed edilizia, cosa cambia in Lombardia

Nuove regole sul consumo del suolo e ll recupero dell’esistente (sottotetti e seminterrati)

Milano | Lunedì 3 Luglio 2017 | ore 8:30 – 13:00

Palazzo Lombardia | Sala Marco Biagi | Ingresso N4 | Via M. Gioia, 37

Per accedere alla diretta streaming, cliccare qui:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/istituzione/attivita-istituzionali/comunicazione-istituzionale/video-e-dirette

programma-temi-convegno-consumo-suolo-sottotetti-seminterrati

L’incontro vuole essere un momento di confronto, finalizzato a presentare una serie di provvedimenti importanti che Regione Lombardia ha approvato in questi ultimi mesi per dare attuazione alla legge regionale sul consumo di suolo e, più in generale, favorire processi di rigenerazione urbana e valorizzazione del costruito.

Il 23 maggio il Consiglio regionale è intervenuto sulla legge sul consumo di suolo, norma innovativa a livello nazionale, favorendone una più rapida applicazione da parte dei Comuni.

Contestualmente ha adottato la proposta di integrazione del Piano Territoriale Regionale, così come previsto dalla medesima legge, creando le condizioni per giungere ad una definitiva approvazione del Piano stesso entro l’anno.

La revisione del Piano Territoriale Regionale è incentrata su due temi cardine: disincentivare il consumo di suolo libero e incentivare la rigenerazione e riqualificazione di aree ed edifici dismessi.

Altri due provvedimenti importanti che vanno in questa direzione sono rappresentati dalla legge regionale sui seminterrati e le novità introdotte dalla legge di semplificazione, anche sul tema dei sottotetti.

Le politiche per la rigenerazione urbana e territoriale, per risultare efficaci, richiedono di essere sviluppate in modo integrato ed il percorso avviato da Regione Lombardia deve coinvolgere tutti i livelli istituzionali interessati.

Risultano indispensabili, infatti, una programmazione organica dei fondi pubblici disponibili, misure fiscali per garantire la convenienza economica degli interventi di riqualificazione, semplificazione delle procedure urbanistiche e certezza dei tempi.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *