Pratiche sismiche on-line : dal 4 maggio scatta l’obbligo!

Pratiche sismiche on-line : dal 4 maggio scatta l’obbligo!

Dopo quella data non sarà infatti più possibile presentare le istanze, di cui alla D.G.R. 5001/2016, in formato cartaceo.

Le novità immediate introdotte dalla l.r.n. 33/2015 e dalla D.G.R. 5001/2016 sono:

  • trasferimento ai comuni delle competenze in materia di opere o costruzioni e vigilanza in zone sismiche, per le opere ricadenti sul loro territorio;
  • per i comuni in zona sismica 2 (alta sismicità): obbligo dell’autorizzazione preventiva all’avvio dei lavori;
  • per i comuni in zona 3 e 4 (sismicità bassa e molto bassa): obbligo del deposito della documentazione relativa al progetto prima dell’avvio dei lavori;
  • attività di controllo sistematico degli interventi relativi a opere o edifici pubblici o, in genere, edifici destinati a servizi pubblici essenziali, ovvero progetti relativi ad opere comunque di particolare rilevanza sociale o destinate allo svolgimento di attività, che possono risultare, in caso di evento sismico, pericolose per la collettività;
  • attività di controllo su tutti gli altri tipi di edifici in tutte le zone sismiche.

Le istanze dovranno essere presentate compilando la modulistica on-line, attraverso l’utilizzo del sistema informativo integrato per la sismica, attualmente disponibile sulla piattaforma informatica a supporto dei procedimenti amministrativi autorizzativi – Modello Unico Trasmissione Atti (M.U.T.A), all’indirizzo: www.muta.servizirl.it, previa autenticazione e profilazione da parte dell’utenza.

Potete trovare i moduli editabili e i riferimenti normativi al seguente link.

Icon

Modulistica MUTA Lombardia - Pratiche Sismiche - EDITABILE 5.83 MB 3411 downloads

Modulistica MUTA Lombardia - Pratiche Sismiche - EDITABILE Aggiornata secondo il...

e vi congliamo anche la lettura di :

Pratiche MUTA : trucchi e consigli (la mini guida)

Pratiche MUTA : trucchi e consigli (la mini guida) | Ecco quindi alcuni consigli che vi permetteranno di risparmiare un po’ di tempo e qualche grattacapo